Corso Tassoni

Camera Singola | San Donato | Torino

€ 230

Studenti


Info Generali

Disponibili, solo per studentesse universitarie, tre camere singole in appartamento arredato composto da: quattro camere singole, ingresso, cucina, due bagni e soffitta.
Una camera disponibile da subito, una dal 1°luglio ed un’altra dal 15 luglio.
In coabitazione con una ragazza.

Dettagli Tecnici

Riscaldamento centralizzato
Acqua calda con caldaia a gas
143 mq, 7° piano con ascensore
Classe Energetica: F

Condizioni Economiche

Contratto transitorio studenti universitari (vietato richiedere la residenza, no permanent address)
Affitto appartamento: 1.010,00 €/mese
Spese condominiali: 139,00 €/mese salvo conguaglio (34,75 €/mese a coabitante)
Riscaldamento (solo nei 6 mesi invernali): 177,00 €/mese salvo conguaglio (44,25 €/mese a coabitante)
Le utenze della luce, gas e internet e tassa dei rifiuti sono a parte ed intestate ai coabitanti

Affitto camera disponibile da subito: 250.00 €/mese (comprensivo di spese condominiali 284,75 €/mese, con riscaldamento nei sei mesi invernali 329,00 €/mese)
Affitto camera disponibile dal 15 luglio: 230.00 €/mese (comprensivo di spese condominiali 264,75 €/mese, con riscaldamento nei sei mesi invernali 309,00 €/mese)
Affitto camera disponibile dal 1° luglio: 300.00 €/mese (comprensivo di spese condominiali 334,75 €/mese, con riscaldamento nei sei mesi invernali 379,00 €/mese)

Deposito cauzionale di 2 mensilità
Registrazione in cedolare secca

Nelle Vicinanze

A 2 Km (15 min. con Metro) dalla scuola IED
A 2,5 Km (19 min. con Metro) dal Politecnico
A 3,1 Km (21 min. con tram) dal Dipartimento di Giurisprudenza
A 3,2 Km (22 min. con tram) dal Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne

Mezzi pubblici: linee n. 13, 13N, 9, 16, Metro Bernini


Stampa questo annuncio!

Quartiere San Donato

San Donato è un quartiere-Bignami, capace come nessun altro di raccontare in sintesi l’intera storia della città, almeno quella contemporanea. Nel capitolo iniziale sono presenti l’artigianato e la prima industria, lo sviluppo edilizio, le istituzioni sociali e la Resistenza; nel secondo – che lascia il borgo originario per la nuova area di Spina 3 – l’industria pesante, la crisi e le forti trasformazioni urbanistiche.

Di più sul quartiere →